Fabbricare Fiducia_Architettura #37 | La casa premium | Raffaele Miassot

immagine-per-cityvisionweb

Come immagini il mondo dell’architettura dopo l’attuale crisi virale?

In città, l’attuale pandemia, con le conseguenti disposizioni atte a contenere il virus, ha messo in luce molte criticità nelle famiglie, nel lavoro e negli anziani.

L’attuale modello culturale abitativo, retaggio di una società industriale che per proprie esigenze lavorative impose la costruzione di abitazioni dove ciascuna famiglia viveva “reclusa” nel suo piccolo “alveare”, non riesce più a soddisfare le esigenze dei cittadini nonostante l’evidente miglioramento tecnico e tecnologico delle attuali residenze.

Immagino, come architetto, un nuovo stile di vita in grado di risolvere, anche e non solo, le criticità mostrate in questo periodo, che consiste nell’aggiungere al normale spazio privato (alveare) uno spazio pubblico.

Lo spazio pubblico è composto da un insieme di ambienti dove i condomini potranno condividere lo svolgimento di svariate ed importanti attività quali:

1)     La gestione dei bimbi in uno spazio a loro dedicato con tutte le dotazioni idonee,

compreso pavimento antitrauma e telecamere nascoste.

2)     Uno spazio lavanderia – stireria.

3)     Una palestra per attività a corpo libero e con attrezzature.

4)     Una grande cucina con annessa sala da pranzo.

5)     Un grande spazio relax per attività ludiche e di intrattenimento.

6)     Un orto-giardino privato sul balcone.

7)     Un grande orto-giardino comune sul tetto del condominio.

Tutto questo richiederà spazi aggiuntivi che dovranno essere creati aumentando i piani dei condomini in funzione delle loro dimensioni con delle tecnologie costruttive più attuali e performanti.

Nel mio libro, appena pubblicato, dal titolo “La casa premium” si racconta in modo dettagliato e professionale un percorso costruttivo per la realizzazione di un simile edificio.

Ho preferito creare un romanzo realistico, piuttosto che un saggio, per attirare l’interesse di molte persone, oltre agli addetti ai lavori, perché questo modello culturale dovrà essere in primis condiviso dai futuri fruitori per poi essere realizzato.

Per gli architetti questa prospettiva potrebbe diventare una importante sfida, oltreché un’ottima opportunità di lavoro, per adeguare il parco edilizio cittadino a questo nuovo stile di vita con tutti i vantaggi economici, per coloro che condivideranno questo progetto:

1)     Aumento del valore di un alloggio in una casa premium.

2)     Gestione dei bimbi con svariate opzioni (genitori-nonni-altri)

3)     Possibilità di telelavoro in uno spazio comune (riduzione inquinamento-costi e tempi)

Aggiungendo i vantaggi di benessere e di relazione come:

1)     Utilizzo di una palestra

2)     Utilizzo degli spazi comuni (cucina e relax)

3)     Attività di orticultura e giardinaggio

4)     Possibilità di una continuità affettiva (figli-genitori-nonni).

Il cambiamento del volto di una città sarà il risultato della condivisione del modello culturale che produrrà il miglioramento della qualità di vita di tutti i cittadini e questa, io spero, potrà essere la missione degli architetti nella realizzazione di questo grande progetto, per gli anni a venire.

dsc_0132

Raffaele, architetto e designer, da oltre quarant’anni svolge la professione in Italia ed all’estero. Appassionato di arte, e artista a sua volta per diletto, considera la sua attività una missione che aiuti gli altri a vivere meglio. La Tesi di Laurea ebbe come focus la flessibilità abitativa nell’edilizia industrializzata, studiando dei condomini a torre con struttura portante a grandi pannelli in c.a. necessaria per velocizzare le fasi costruttive consentendo di alloggiare rapidamente (in tanti alveari) le maestranze che dal sud Italia giungevano a Torino per lavorare in FIAT. Quella significativa esperienza lo ha riportato, dopo molti anni, a riprendere quel tema ed a prospettare un nuovo modello culturale abitativo in grado di soddisfare le attuali esigenze dei cittadini. Il risultato è contenuto in questo libro “La casa premium”, di recentissima pubblicazione, ed è rivolto a quanti si occupano di abitazioni sotto vari aspetti: edilizio, sociologico, design, investimento, ecc.

Info:

Info:


Title: Fabbricare Fiducia_Architettura #37 | La casa premium | Raffaele Miassot

Time: 14 aprile 2020
Category: Article
Views: 658 Likes: 0

Tags: -