Fabbricare Fiducia_Architettura #87 | Siamo il nostro capolavoro | Beatrice Marazzini

formica

Siamo il nostro capolavoro

Per evitare che il mio testo sia troppo breve vorrei soffermarmi su come vorrei, o spero che sia, il mondo dell’architettura dopo questa crisi sanitaria. Già, perché realisticamente parlando, mi immagino che rimarrà tutto come prima, nell’immediato. Le persone che davvero stanno imparando qualcosa da questa situazione ritengo siano ben poche, per il resto son solo delle frasi da postare sui social per fare bella figura. I cambiamenti di cui sento parlare di certo non sono velocemente attuabili, bisognerebbe cambiare radicalmente la vita di tutto il genere umano. “Il nostro stile di vita non è sostenibile” sento dire. “Guarda, l’inquinamento diminuisce”. “Abbiamo dato per scontate tante piccole cose quotidiane”. Vero, tutto verissimo, e sarebbe meraviglioso se potessimo davvero uscire e virare da subito verso un modo di vivere più vero, autentico, sostenibile, lento, più improntato sulle persone e sulla cultura, meno sul profitto. Ma guardiamoci negli occhi e confessiamoci che non sarà così il giorno dopo la riapertura. Amen. Ma noi dobbiamo comunque porci degli obiettivi e perseguirli. “Bisogna essere dei capolavori” diceva Carmelo Bene. Credo in primis nel cambiamento della propria realtà, del proprio piccolo grande mondo. Dobbiamo cercare ogni giorno di fare la nostra piccola rivoluzione, rimanendo fedeli a noi stessi e ai nostri ideali. Spero che così facendo, un giorno si possano realizzare tutti quei “vorrei” a cui anelo da sempre, da molto prima del lockdown. Vorrei uscire e trovare persone che hanno capito che un professionista non è un parassita né uno che si fa pagare per non far niente; vorrei stupirmi nel vedere che la gente ha capito il valore di quello che sappiamo fare, e quanto le vite di tutti potrebbero migliorare con architetture ben fatte, a qualsiasi scala. Quanto il bello sia importante nella vita di tutti noi, e quanto le nostre vite si svolgano principalmente dentro (e fuori) architetture. Vorrei inoltre tornare fuori e gioire per il fatto che tutti gli architetti hanno capito che l’architettura non è un esercizio di stile, non è una posa, non è una gara a chi fa l’oggetto più alla moda o più ardito. L’architettura è una disciplina che in primis ha e deve avere un ruolo sociale, le architetture sono di e per la società, non sono di chi le progetta. Vorrei trovare un approccio diverso al processo creativo, che dovrebbe essere espressione di ciò che si è, non compensazione di qualcosa che ci manca. Vorrei infine un cambiamento da parte politica; vorrei la reintroduzione delle tariffe minime, e l’obbligo da parte delle amministrazioni a finanziare progetti di pubblica utilità come nuovi penitenziari, messa a norma e ammodernamenti di scuole e ospedali, riuso delle centinaia di edifici in disuso per creare case sociali. E un po’ (molto) meno spazio alle residenze turistiche di lusso, ai negozi e ai centri commerciali. Insomma, vorrei una svolta culturale a 360°, ma non sarà questa crisi sanitaria a portarla, ma potrebbe essere un inizio.

beatrice-marazzini

Beatrice Marazzini. Sono nata a Firenze nel 1987 in una famiglia meravigliosamente mista e incasinata. Treza di quattro fratelli, mia madre è di Sarajevo; una parte della sua famiglia vive lì, l’altra a Spalato. Mio padre è nato a Firenze da padre pisano e madre trapanese nata a Rabat. La quale ha sempre vissuto in casa con noi, a Firenze, fino alla fine dei suoi giorni. Per cui sono cresciuta respirando (e mangiando) questo cocktail di culture e usanze, che molto fortemente incide sulla mia personalità. Nel 2013 mi sono laureata in architettura; da quello stesso anno ho iniziato a collaborare presso studi professionali anche abbastanza importanti, tra Firenze e Milano, nei quali ho imparato moltissime cose, come per esempio che odio il settore del retail di lusso e lo svilimento dell’architetto a ingranaggio di una macchina per soldi. Quindi dall’anno scorso ho preso coraggio e mi son messa a lavorare in proprio.

 

 

Info:

Info:


Title: Fabbricare Fiducia_Architettura #87 | Siamo il nostro capolavoro | Beatrice Marazzini

Time: 25 aprile 2020
Category: Article
Views: 276 Likes: 0

Tags: -