Fabbricare Fiducia_Architettura #110 | Fuck comfort? | Giuseppe Maccarrone

definitivo_fuck-comfort-3kplayground

Come immagini il mondo dell’architettura dopo l’attuale crisi virale?

L’architetto immagina un futuro altamente dettagliato e tenta di scatenarlo nel presente, creando opere profondamente connesse alla società; opere che la rispecchiano, come le politiche. Purtroppo i modelli di sviluppo attuali hanno mostrato limiti che quasi fanno gridare alla disfatta collettiva: le classi dirigenti e la base popolare biascicano isterie e psicosi. Ma i popoli stessi hanno spianato la strada a questa katastrophé epocale, avendo abbracciato con accondiscendenza uno stile di vita incompatibile con gli ecosistemi. Incoscientemente. La krìsis deve rappresentare uno spartiacque decisivo e strategico. È tempo di una kàtarsis.

-             Progettiamo per uno dei settori più inquinanti ed energivori al mondo, mentre più della metà del patrimonio edilizio esistente è obsoleto. Allo stesso tempo borghi e centri storici si frantumano sotto il peso della storia. L’architettura deve testimoniare la nuova stagione durante la quale si mitigano le criticità insite nei modelli di sviluppo contemporanei.

-             Occorre abbattere la zona di comfort garantita da distorte routine quotidiane, adottando una visione olistica, permeata dai valori di ecologia ed economia circolare, e nel frattempo stimolare ferocemente il passaggio da industria 4.0 a 5.0, senza dimenticare i makers. Ma non sarà sufficiente senza la centralità di educazione e istruzione, per rafforzare cultura e consapevolezza.

-             Puntare ad un altro comfort, quello polisensoriale, e per fare ciò avvalersi di competenze interdisciplinari e trasversali della biologia e della psicologia. Progettare impiegando materiali smart, naturali, affidandosi al design sostenibile e parametrico, per sviluppare, ancor più che in passato, flessibilità ed economia di risorse.

-             Mentre si potenziano le aree urbane, come sempre vitali e contraddittorie, campagne ed aree naturali mutano drasticamente sotto l’influenza del cambiamento climatico: serve invertire la tendenza ed al contempo potenziare la produzione sostenibile degli alimenti. Lo sviluppo urbano deve poi curare in modo virtuoso la schizofrenia che contrappone la baraccopoli al resto della città e combattere la gentrificazione; puntare ad una smart city sorretta da politiche di trasformazione del territorio in armonia con natura e campagne. Il paesaggio ed il suo progetto sono centrali. Queste istanze devono innervare il quotidiano entrando nella cultura di massa.

Possiamo ancora fabbricare luoghi per l’umanità, che abbiano la forza di evocare storie, sentimenti di empatia, condivisione, tolleranza e che ci permettano di condividere la cura per la fragile troposfera che ci ospita. L’architettura può ancora incarnare la sostanza delle cose sperate.

foto

Giuseppe Maccarrone è designer e ingegnere, laureato presso l’Università di Catania. Ha svolto esperienze formative e lavorative in Italia, Austria e Germania. Dal 2007 collabora con SlMengineering a Catania, un sodalizio mai interrotto. Ha prestato consulenze, svolto direzione artistica e redatto progetti di restauro, recupero, residenze private, strutture produttive e ricettive. Nel 2011, grazie ad una iniziativa del Prof. S D’Urso, partecipa al progetto di un museo diffuso a Librino, per Fiumara d’Me. Nel 2012 realizza a Ragusa un concept per l’impiego innovativo della pietra, team Archifriend, con il patrocinio di UniCT e UniFI. Nel 2014 è selezionato dal team di Fabrica a Torino per lavorare insieme a Sam Baron e Catarina Carreiras. Nel 2015 co-fonda ZERO+ autocostruttori, realizzando concept per l’Università e l’installazione Weaver per ReBa. Nel 2017 inizia una preziosa intemship presso/ Archttetti, durante la quale prende parte a progetti per l’Italia e l’estero. Nel 2018 fonda Ossigeno e m79: uno studio di ricerca e consulenza per il design ed un laboratorio in cui l’architettura è fecondata e ibridata con saperi provenienti da una vasta gamma di discipline.

www.giuseppemaccarrone.it

 

 

 

Info:

Info:


Title: Fabbricare Fiducia_Architettura #110 | Fuck comfort? | Giuseppe Maccarrone

Time: 29 aprile 2020
Category: Article
Views: 572 Likes: 0

Tags: -