Fabbricare Fiducia_Architettura #24 | Star-dust_Verso una metamorfosi di specie | Francesco Ducato e Carla Athayde | Stardust*

PechaKucha

Come immagini il mondo dell’architettura dopo l’attuale crisi virale?

“La scienza ha ormai dimostrato che siamo polvere di stelle [star-dust]. Siamo un esempio vivente, qui sulla terra, del fenomeno prodigioso dell’idrogeno che si trasforma in coscienza umana. Dobbiamo essere degni di questo miracolo”. Paolo Soleri (alla Biennale di Venezia, 2000). 

Oggi più che mai, questa frase che ci ha sempre ispirato, acquisisce attualità. La pandemia globale che stiamo vivendo può aiutarci ad accelerare processi di trasformazione dei luoghi sui quali abbiamo lavorato in questi primi 11 anni di attività come Stardust*.

_from universe to universe_

Elon Musk con la sua Space X ci sta convincendo della possibilità concreta di evolverci come specie multi-pianeta. Nel farlo dobbiamo esportare bellezza ed empatia non morte e distruzione. La nostra architettura e le nostre città devono velocemente diventare la forma materiale dell’appartenenza – come forza positiva – della specie umana alla natura. Il tanto conclamato “Green new deal” è il primo passo in questa direzione e deve essere portato avanti velocemente e con scelte radicali.

 _slowdown_

Pochi giorni di rallentamento dell’attività umana hanno già prodotto enormi miglioramenti delle condizioni del pianeta. È necessario allora incentivare uno stile di vita più lento. Lo smart-working può diventare abitudine per limitare inutili spostamenti e il conseguente inquinamento atmosferico e sonoro. Le nostre democrazie occidentali stanno entrando in forte crisi negando diritti fondamentali con l’obiettivo di limitare il contagio. Crediamo che lo shock che questo causa in tutti noi debba essere utilizzato per diffondere la coscienza di quanto sia fondamentale cambiare in modo deciso le nostre abitudini.

 _innovation_

La burocrazia, guida strategica verso questa evoluzione, deve essere semplificata per limitare il consumo e l’impermeabilizzazione del suolo ed incentivare il riuso e la ri-funzionalizzazione dei luoghi. Dovremmo abituarci a realizzare edifici che sappiano, senza rimpianti, trasformarsi in qualcosa di nuovo, che siano smontabili e mobili, versatili e flessibili. Edifici dei quali controlliamo l’origine, il processo di trasformazione e l’uso successivo di ogni materiale ed elemento il più possibile naturali, riciclati, riciclabili e duraturi. Edifici realizzati utilizzando le tecnologie digitali (Design parametrico e CAD CAM) e realizzati con processi in DiY (Do it Yourself) / Autocostruzione per rendere più efficienti i processi progettuali e produttivi e che si alimentino solo con le energie rinnovabili. Leggi a tutela del nostro paesaggio (ad esempio i piani paesaggistici) dovrebbero essere integrate con i piani regolatori con grande coraggio per diffondere questo sogno di evoluzione positiva della nostra specie.

 stardust__pic

Stardust* studio creativo internazionale ed interdisplinare con focus sull’innovazione empatica. Nasce a Barcellona (Spagna) nel 2008 da un’idea di Carla Athayde e Francesco Ducato.

Carla Athayde. Brasiliana|Spagnola. Manager, fotografa ed esperta in turismo – Postgraduate in Turismo Culturale e DEA_PHD in Pianificazione Territoriale e Sviluppo Regionale (Università di Barcellona, Spagna). Ha coordinato il Master Intelligent Coast (Università Politecnica di Catalunya) e il Simposio Internazionale Turismo XXL (Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona), ha collaborato con prestigiose istituzioni culturali internazionali come il Forum Universal de las Culturas 2004 (Barcellona), Museo Santa Monica (Barcellona), Cloud 9 (Barcellona), Fundació Politècnica de Catalunya (Barcellona), FUNCEB (Brasile), World Festival (Marocco) come curatrice e produtrice di artisti riconosciuti provenienti di diverse parti del mondo. Ha curato diverse mostre per la Productora Qadar (Barcellona) e le sue foto sono state selezionate e pubblicate in diverse riviste di prestigio internazionali.

Fancesco Ducato. Italiano. Architetto, artista, docente in università internazionali – DEA_PHD in “Nuovi Strumenti dell’Architettura” (Escola Tècnica Superior d’Arquitectura de Barcelona, Spagna). Ha collaborato con riconosciuti artisti come Pere Riera, Enric Ruiz-Geli (Barcellona), Robert Wilson (New York). Il suo lavoro è stato esposto, pubblicato e premiato da prestigiose istituzioni internazionali in Europa, Stati Uniti, America Latina e Medio Oriente. Da citare il premio miglior edificio del mondo del World Architectural Festival per l’edificio Meda-TIC con Cloud 9 (Barcellona 2011). Ha esposto alla Biennale di Venezia, i suoi progetti sono stati selezionati e pubblicati all’Italian Style (Chicago), dalla Biennale dello Spazio Pubblico (Roma) e dalla Biennale di Architettura del Paesaggio (Barcellona). Fin da studente ha associato all’attività artistico-professionale quella educativa collaborando con prestigiose università ed istituzioni internazionali tra cui l’Istituto di Architettura Avanzata della Catalogna e il Fab Lab di Barcellona, Elisava (Pompeu Fabra, Barcellona), Univerisitat Internacional de Catalunya (Barcellona), FA-UFBA (Facultade de Arquitectura – Universidade Federal da Bahia, Brasile), Arab International University (Damasco, Siria), UCLA (University of California – Los Angeles, USA), POLIMI (Politecnico di Milano), Academia d’arte di Brera (Milano), IUAV – Istituto Universitario di Architettura di Venezia), Scuola di Architettura di Siracusa (Università di Catania), Facoltà di Architettura di Siracusa, UNI-PA D’ARCH (Università degli studi di Palermo, Dipartimento d’Architettura)

www.stardustudio.com

Info:

Info:


Title: Fabbricare Fiducia_Architettura #24 | Star-dust_Verso una metamorfosi di specie | Francesco Ducato e Carla Athayde | Stardust*

Time: 9 aprile 2020
Category: Article
Views: 828 Likes: 0

Tags: -